Lago di Matogno

Non ci ero mai stato, eh si che è già da un po’ di tempo che ho preso casa ad Altoggio. Ieri mi sono deciso e complice il bel tempo son partito a fare un giretto. Credo che la maggior parte delle persona salgano da Agarina ma siccome ero pigro e non volevo fare troppa salita sono partito da Giovera e un bel sentiero con diversi saliscendi mi ha condotto dapprima alla Cappella della Croce e poi al lago di Matogno che rimane invisibile fino all’ultimo momento, tanto che ho pensato ad un certo punto di avere sbagliato strada. “Not possible”, il sentiero è uno solo e anche ben curato.

È comunque un giretto da quasi 1000 metri di dislivello e 17 km. Per fortuna ci sono diverse fontane

L’impressione era quella di essere tornato indietro nel tempo, pochissima gente, qualche pescatore e due o tre escursionisti.

Ho cercato di ridare quell’impressione attraverso lo sviluppo delle foto in bianco e nero.

Robi

Related posts

Leave a Comment